• +39.011.19116652
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
La riduzione del rumore - Parte 1

La riduzione del rumore - Parte 1

Scopo di questo articolo è quello di fare una panoramica delle soluzioni pratiche disponibili per risolvere il problema del “rumore” che attanaglia molte fotografie “digitali”.

Un problema dei giorni nostri

L’avvento della fotografia digitale ha portato in dote moltissime possibilità che non erano concepibili al tempo della fotografia “analogica”. Una delle principale è la possibilità di modificare la sensibilità ISO scatto per scatto, vantaggio pratico innegabile rispetto ai tempi della pellicola, quando, se avevamo in macchina un rullino da 50 ISO difficilmente saremmo riusciti a scattare di sera.

Questa grande “libertà” operativa ha però portato anche un problema: il rumore digitale.

Come nasce il rumore digitale

xiao

Scatto con evidenti problemi di rumore digitale

Si tratta di un difetto dell’immagine, che si verifica scattando a sensibilità elevate o a tempi d’esposizione lunghi; questo perché in tutte le situazioni di scarsa illuminazione, aumentando il tempo di scatto o aumentando l’ISO rendiamo il sensore della nostra fotocamera più sensibile alla (poca) luce presente, che viene così, amplificata. Questo comporta anche un incremento del disturbo generato dalla carica elettrica dei fotodiodi.

Questo disturbo è appunto il “rumore” digitale.

Mutuando il concetto dalla musica, lo scattare con poca luce equivale all’ascoltare musica registrata molto bassa. Aumentare gli ISO per amplificare la luce presente, è uguale ad aumentare il volume del nostro impianto hi-fi; se esageriamo ad alzare il volume possiamo udire anche il rumore di fondo; allo stesso modo, aumentando gli ISO generiamo rumore di fondo che vediamo impresso nello scatto.

In realtà anche nella fotografia analogica, all’aumentare della sensibilità della pellicola utilizzata, incorrevamo in un “difetto” dell’immagine, la “grana” della pellicola. Ma siamo tutti d’accordo che, mentre la grana della pellicola molto spesso è gradevole e anzi viene utilizzata a fini espressivi per “caratterizzare” uno scatto, il rumore digitale (soprattutto nel colore) è visto perlopiù come un problema da cercare di risolvere.

Esempio di grana di una fotografia scattata usando pellicola Delta 1600

Due tipologie di disturbi 

Esistono due tipologie di rumore digitale: il disturbo di “luminanza” e il disturbo di “crominanza”.

Il disturbo di luminanza è causato dall’innalzamento degli ISO.

Esempio di foto realizzata a 6400 iso, notate il rumore presente soprattuto nelle zone scure dell'immagine

Il disturbo di crominanza è causato da tempi di scatto lunghi.

Esempio di foto con evidentissimo rumore di crominanza, causato da quasi 6 minuti di scatto a 100 ISO, il rumore è ancora più evidente perché
questo
scatto è stato eseguito dopo una sessione particolarmente lunga che ha surriscaldato il sensore della fotocamera

Non esistono parametri di scatto validi per tutti, oltre i quali si incorre in questi problemi, bensì si tratta di valutare come si comporta la propria fotocamera. In genere, per quanto riguarda il rumore di luminanza le fotocamere con sensore pieno formato si comportano meglio rispetto a quelle con sensore a formato ridotto.

Per quanto riguarda il rumore di crominanza, di norma le fotocamere pro, che sono costruite per sopportare carichi di lavoro più intensi, sopportano meglio il rumore da lunghe esposizioni.

Cosa si può fare in fase di scatto

Già in fase di scatto abbiamo qualche possibilità di ridurre il rumore digitale, infatti in quasi tutte le fotocamere recenti sono presenti delle funzioni di “noise reduction” sia per gli alti ISO che per i tempi lunghi di esposizione; sicuramente sono una buona opzione in caso si stia scattando in jpeg, o comunque non si voglia lavorare in post produzione.

Di seguito qualche esempio di scatti eseguiti con filtro di "noise reduction" on camera attivato.

Sensibilità 1600 3200 6400
NR Low
NR Normal
NR High

Ripresa in bassa luce: a sinistra l'algoritmo di riduzione del rumore ad alti ISO disattivato, a destra attivato in modalità High

 

In generale possiamo notare da questi scatti di test, come il filtro sia efficace nella riduzione del rumore ma "appiattisca" troppo la foto, rendendola priva di dettaglio e troppo "plastica".

Dobbiamo anche mettere in conto che attivando queste due funzioni, non solo non avremo lo stesso risultato da un punto di vista qualitativo rispetto a lavorare in post produzione, inoltre avremo una velocità operativa compromessa, in quanto la fotocamera esegue un secondo scatto (dark frame) che sovrappone al primo. 

Quindi questa funzione risulta non utilizzabile in molte situazioni in cui non possiamo permetterci di avere la fotocamera "ferma" per un tempo doppio a quello di scatto, che già di per sé sarà lungo, trattandosi di immagini realizzate in condizioni di scarsa illuminazione.

Cosa si può fare in post-produzione

In fase di post produzione abbiamo diversi strumenti a disposizione per ridurre il rumore digitale, si ottengono ottimi risultati, ma dobbiamo sacrificare un pochettino la nitidezza e la tridimensionalità dell’immagine finale. 

LIGHTROOM

Con Lightroom possiamo utilizzare , dal modulo “sviluppo” , sezione “dettagli” i comandi “riduzione disturbo” e “colori”, rispettivamente per il rumore di luminanza e di crominanza.

Questa la situazione di partenza, scatto a 12800 ISO:

Ed ecco cosa si può fare semplicemente con un cursore di Lightroom:

Come potete notare, semplicemente attivando il filtro riduzione disturbo abbiamo già ottenuto un ottimo risultato, su questa foto, che essendo scattata a 12800 ISO, aveva evidenti problemi di disturbo di luminanza.

Qui invece abbiamo lo scatto con rumore di crominanza, prima dell'intervento in Lightroom:

e dopo:

Come si può notare, con due semplici click abbiamo ridotto notevolmente il disturbo presente nell'immagine originaria. Contestualmente notiamo peggioramenti nella nitidezza, consideriamo che questo scatto non avrebbe avuto senso realizzato con la riduzione lunghe esposizioni in camera attivata, in quanto la macchina sarebbe rimasta inutilizzabile per altri 5 minuti.

Nella prossima puntata vedremo altre tecniche più avanzate per ridurre il rumore digitale, utilizzando Photoshop, Nik software e una sorpresa finale.

Alla prossima! 

(Testo e foto di Marco Cappello)



Questo sito utilizza i cookie.

Premendo il pulsante "Accetta" acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di piu'

Approvo

Informativa estesa sui Cookie
I Cookie sono costituiti da porzioni di codice installate all'interno del browser che assistono il Titolare nell’erogazione del servizio in base alle finalità descritte. Alcune delle finalità di installazione dei Cookie potrebbero, inoltre, necessitare del consenso dell'Utente.

 

I servizi contenuti nella presente sezione permettono al Titolare del Trattamento di monitorare e analizzare i dati di traffico e servono a tener traccia del comportamento dell’Utente.

 

Cookie tecnici e di statistica aggregata

 

Attività strettamente necessarie al funzionamento

 

Questa Applicazione utilizza Cookie per salvare la sessione dell'Utente e per svolgere altre attività strettamente necessarie al funzionamento dello stesso, ad esempio in relazione alla distribuzione del traffico.

 

Attività di salvataggio delle preferenze, ottimizzazione e statistica

 

Questa Applicazione utilizza Cookie per salvare le preferenze di navigazione ed ottimizzare l'esperienza di navigazione dell'Utente. Fra questi Cookie rientrano, ad esempio, quelli per impostare la lingua e la valuta o per la gestione di statistiche da parte del Titolare del sito.

 

Altre tipologie di Cookie o strumenti terzi che potrebbero farne utilizzo

 

Alcuni dei servizi elencati di seguito potrebbero non richiedere il consenso dell'Utente o potrebbero essere gestiti direttamente dal Titolare – a seconda di quanto descritto – senza l'ausilio di terzi.

Qualora fra gli strumenti indicati in seguito fossero presenti servizi gestiti da terzi, questi potrebbero – in aggiunta a quanto specificato ed anche all’insaputa del Titolare – compiere attività di tracciamento dell’Utente. Per informazioni dettagliate in merito, si consiglia di consultare le privacy policy dei servizi elencati.

 

Google Analytics (Google)

Google Analytics è un servizio di analisi web fornito da Google Inc. (“Google”). Google utilizza i Dati Personali raccolti allo scopo di tracciare ed esaminare l’utilizzo di questa Applicazione, compilare report e condividerli con gli altri servizi sviluppati da Google.
Google potrebbe utilizzare i Dati Personali per contestualizzare e personalizzare gli annunci del proprio network pubblicitario.

Dati personali raccolti: Cookie e Dati di utilizzo.

Luogo del trattamento : USA – Privacy Policy – Opt Out

 
Monitoraggio conversioni di Facebook Ads (Facebook)
Il monitoraggio conversioni di Facebook Ads è un servizio di statistiche fornito da Facebook, Inc. che collega i dati provenienti dal network di annunci Facebook con le azioni compiute all'interno di questa Applicazione.

Dati personali raccolti: Cookie e Dati di utilizzo.

Luogo del trattamento : USA – Privacy Policy

 
Monitoraggio conversioni di Google AdWords (Google)
Il monitoraggio conversioni di Google AdWords è un servizio di statistiche fornito da Google, Inc. che collega i dati provenienti dal network di annunci Google AdWords con le azioni compiute all'interno di questa Applicazione.

Dati personali raccolti: Cookie e Dati di utilizzo.

Luogo del trattamento : USA – Privacy Policy

 

·       Remarketing e Behavioral Targeting
Questi servizi consentono a questa Applicazione ed ai suoi partner di comunicare, ottimizzare e servire annunci pubblicitari basati sull'utilizzo passato di questa Applicazione da parte dell'Utente.
Questa attività viene effettuata tramite il tracciamento dei Dati di Utilizzo e l'uso di Cookie, informazioni che vengono trasferite ai partner a cui l'attività di remarketing e behavioral targeting è collegata.

 
AdWords Remarketing (Google)
AdWords Remarketing è un servizio di Remarketing e Behavioral Targeting fornito da Google Inc. che collega l'attività di questa Applicazione con il network di advertising Adwords ed il Cookie Doubleclick.

Dati personali raccolti: Cookie e Dati di utilizzo.

Luogo del trattamento : USA – Privacy Policy – Opt Out

 
Facebook Custom Audience (Facebook, Inc.)
Facebook Custom Audience è un servizio di Remarketing e Behavioral Targeting fornito da Facebook, Inc. che collega l'attività di questa Applicazione con il network di advertising Facebook.

Dati personali raccolti: Cookie e Email.

Luogo del trattamento : USA – Privacy Policy

 
Facebook Remarketing (Facebook, Inc.)
Facebook Remarketing è un servizio di Remarketing e Behavioral Targeting fornito da Facebook, Inc. che collega l'attività di questa Applicazione con il network di advertising Facebook.

Dati personali raccolti: Cookie e Dati di utilizzo.

Luogo del trattamento : USA – Privacy Policy – Opt Out

 

·       Interazione con social network e piattaforme esterne
Questi servizi permettono di effettuare interazioni con i social network, o con altre piattaforme esterne, direttamente dalle pagine dell’Applicazione. Le interazioni e le informazioni acquisite da questa Applicazione sono in ogni caso soggette alle impostazioni privacy dell’Utente relative ad ogni social network.
Nel caso in cui sia installato un servizio di interazione con i social network, è possibile che, anche nel caso gli Utenti non utilizzino il servizio, lo stesso raccolga dati di traffico relativi alle pagine in cui è installato.

 
Pulsante Tweet e widget sociali di Twitter (Twitter)
Il pulsante Tweet e i widget sociali di Twitter sono servizi di interazione con il social network Twitter, forniti da Twitter Inc.

Dati personali raccolti: Cookie e Dati di utilizzo.

Luogo del trattamento : USA – Privacy Policy

 
Pulsante Mi Piace e widget sociali di Facebook (Facebook, Inc.)
Il pulsante “Mi Piace” e i widget sociali di Facebook sono servizi di interazione con il social network Facebook, forniti da Facebook, Inc.

Dati personali raccolti: Cookie e Dati di utilizzo.

Luogo del trattamento : USA – Privacy Policy

 
Pulsante +1 e widget sociali di Google+ (Google)
Il pulsante +1 e i widget sociali di Google+ sono servizi di interazione con il social network Google+, forniti da Google Inc.

Dati personali raccolti: Cookie e Dati di utilizzo.

Luogo del trattamento : USA – Privacy Policy

 

Come posso controllare l'installazione di Cookie?
In aggiunta a quanto indicato in questo documento, l'Utente può gestire le preferenze relative ai Cookie direttamente all'interno del proprio browser ed impedire – ad esempio – che terze parti possano installarne. Tramite le preferenze del browser è inoltre possibile eliminare i Cookie installati in passato, incluso il Cookie in cui venga eventualmente salvato il consenso all'installazione di Cookie da parte di questo sito. È importante notare che disabilitando tutti i Cookie, il funzionamento di questo sito potrebbe essere compromesso. L'Utente può trovare informazioni su come gestire i Cookie nel suo browser ai seguenti indirizzi: Google Chrome,Mozilla Firefox, Apple Safari and Microsoft Windows Explorer.

In caso di servizi erogati da terze parti, l'Utente può inoltre esercitare il proprio diritto ad opporsi al tracciamento informandosi tramite la privacy policy della terza parte, tramite il link di opt out se esplicitamente fornito o contattando direttamente la stessa.

Fermo restando quanto precede, il Titolare informa che l’Utente può avvalersi di Your Online Choices. Attraverso tale servizio è possibile gestire le preferenze di tracciamento della maggior parte degli strumenti pubblicitari. Il Titolare, pertanto, consiglia agli Utenti di utilizzare tale risorsa in aggiunta alle informazioni fornite dal presente documento.

 
Titolare del Trattamento dei Dati
Gruppo Fotografico La Mole – Via Po 53 - Torino (Italia),

info@gflamole.it

 

Dal momento che l'installazione di Cookie e di altri sistemi di tracciamento operata da terze parti tramite i servizi utilizzati all'interno di questa Applicazione non può essere tecnicamente controllata dal Titolare, ogni riferimento specifico a Cookie e sistemi di tracciamento installati da terze parti è da considerarsi indicativo. Per ottenere informazioni complete, consulta la privacy policy degli eventuali servizi terzi elencati in questo documento.

Vista l'oggettiva complessità legata all'identificazione delle tecnologie basate sui Cookie ed alla loro integrazione molto stretta con il funzionamento del web, l'Utente è invitato a contattare il Titolare qualora volesse ricevere qualunque approfondimento relativo all'utilizzo dei Cookie stessi e ad eventuali utilizzi degli stessi – ad esempio ad opera di terzi – effettuati tramite questo sito.

 

Definizioni e riferimenti legali
Dati Personali (o Dati)
Costituisce dato personale qualunque informazione relativa a persona fisica, identificata o identificabile, anche indirettamente, mediante riferimento a qualsiasi altra informazione, ivi compreso un numero di identificazione personale.

Dati di Utilizzo
Sono i dati personali raccolti in maniera automatica dall’Applicazione (o dalle applicazioni di parti terze che la stessa utilizza), tra i quali: gli indirizzi IP o i nomi a dominio dei computer utilizzati dall’Utente che si connette all’Applicazione, gli indirizzi in notazione URI (Uniform Resource Identifier), l’orario della richiesta, il metodo utilizzato nel sottoporre la richiesta al server, la dimensione del file ottenuto in risposta, il codice numerico indicante lo stato della risposta dal server (buon fine, errore, ecc.) il Paese di provenienza, le caratteristiche del browser e del sistema operativo utilizzati dal visitatore, le varie connotazioni temporali della visita (ad esempio il tempo di permanenza su ciascuna pagina) e i dettagli relativi all’itinerario seguito all’interno dell’Applicazione, con particolare riferimento alla sequenza delle pagine consultate, ai parametri relativi al sistema operativo e all’ambiente informatico dell’Utente.

Utente
L'individuo che utilizza questa Applicazione, che deve coincidere con l'Interessato o essere da questo autorizzato ed i cui Dati Personali sono oggetto del trattamento.

Interessato
La persona fisica o giuridica cui si riferiscono i Dati Personali.

Responsabile del Trattamento (o Responsabile)
La persona fisica, giuridica, la pubblica amministrazione e qualsiasi altro ente, associazione od organismo preposti dal Titolare al trattamento dei Dati Personali, secondo quanto predisposto dalla presente privacy policy.

Titolare del Trattamento (o Titolare)
La persona fisica, giuridica, la pubblica amministrazione e qualsiasi altro ente, associazione od organismo cui competono, anche unitamente ad altro titolare, le decisioni in ordine alle finalità, alle modalità del trattamento di dati personali ed agli strumenti utilizzati, ivi compreso il profilo della sicurezza, in relazione al funzionamento e alla fruizione di questa Applicazione. Il Titolare del Trattamento, salvo quanto diversamente specificato, è il proprietario di questa Applicazione.

Questa Applicazione
Lo strumento hardware o software mediante il quale sono raccolti i Dati Personali degli Utenti.

Cookie
Piccola porzione di dati conservata all'interno del dispositivo dell'Utente.

Email
Fornisce accesso all'indirizzo email primario dell'utente


Riferimenti legali
Avviso agli Utenti europei: la presente informativa privacy è redatta in adempimento degli obblighi previsti dall’Art. 10 della Direttiva n. 95/46/CE, nonché a quanto previsto dalla Direttiva 2002/58/CE, come aggiornata dalla Direttiva 2009/136/CE, in materia di Cookie.

Questa informativa privacy riguarda esclusivamente questa Applicazione.

© 2020 Gruppo Fotografico La Mole | Sede sociale: Via Po 53 - 10124 Torino | Tutti i diritti riservati. Privacy Policy